22 insegnamenti che ho appreso in 22 anni

Il mese scorso ho compiuto 22 anni e guardando nel mio passato e analizzando tutte le mie esperienze, mi è venuta voglia di condividere con voi, in un post alcune delle lezioni di vita che ho appreso.

Questi insegnamenti li ho appresi nel tempo e grazie a loro sono ciò che sono.

Tutto questo l’ho appreso con semplicità o molto difficilmente, però non mi pento di nulla perché sono questi i motivi grazie ai quali ho costruito il mio carattere e la mia personalità.

Ho pensato di pubblicare anch’io questo genere di post perché amo leggere quelli delle altre persone perché mi ispirano e mi motivano a cambiare in meglio.
Sono già un paio di anni che pianifico questo post e penso non abbia più senso rimandarlo ulteriormente.
Questo è il momento perfetto perché penso che quest’anno sono cambiata tantissimo e voglio mettere in evidenza questo piccolo traguardo.

Sicuramente questo è solo l’inizio del grande cambiamento che desidero nella mia vita.

Vorrei che questo post sia magari una guida oppure una motivazione per voi.
Magari siete come me e desiderate vedere anche la prospettiva di un’altra persona.
Magari avete bisogno di un consiglio da amica.
Oppure magari siete giovani e volete piantare le basi per la vostra vita da adulto e avete bisogno di un punto di partenza.

Spero che abbiate pazienza perché questo sarà un lunghissimo post.

Quindi senza dilungarci ulteriormente, ecco qui 22 insegnamenti che ho appreso in questi 22 anni di vita:

  • ogni volta che ti senti di essere il migliore, in realtà sei il più stupido: molte volte durante questi anni mi sono sentita una persona perfetta, capace di affrontare qualsiasi situazione senza nessun problema e ogni volta che ho pensato così ho fallito drasticamente.
    L’ho pensato tutte quelle volte in cui non studiavo per un compito o quelle volte in cui la vita mi metteva davanti a delle situazioni molto difficili e tutto quello che ho fatto è stato fallire nel peggiore dei modi perché non ho fatto nulla per evitare che accada ciò.
    Da qui ho capito che pensarla in questo modo causa molti problemi e non è questo il modo giusto per affrontare le situazioni problematiche perché pensando così sei condizionato a non fare nulla per cambiare la situazione.
    Penso che un continuo sentimento di non accontentarsi aiuta a migliorare sempre la propria persona perché si vuole sempre ottenere il massimo e non bisogna mai ricredersela.
  • non avere mai rimpianti: ciò che ho fatto nel passato non posso più cambiarlo, quindi perché dovrei rimpiangere le mie scelte?
    In quel momento mi sono sembrate le cose migliori da fare, in più sono il tipo di persona che preferisce fare qualcosa e fallire anziché non farlo proprio.
    Secondo me sentirti in colpa per ciò che hai fatto nel passato non fa altro che renderti una persona più chiusa perché è come portare un grandissimo peso che non fa altro che rovinare il tuo modo di essere. Trovo anche che tutte le mie scelte del passato mi hanno resa quello che sono ora, e sono molto contenta del punto in cui sono arrivata, quindi perché dovrei pentirmi?
  • non innamorarti o non affezionarti molto facilmente: questo insegnamento è stato il mio “salva vita”.
    So che molti si ritrovano nella situazione in cui credono di più a “ciò che potrebbe essere” e non a “ciò che è realmente”.
    Purtroppo ho capito che prima di investire sentimentalmente in una relazione bisogna assicurarsi che ne vale veramente la pena quindi essere una persona paziente e conoscere molto bene una persona prima di iniziare una storia d’amore o una nuova amicizia.
    Più cresco e più capisco di aver bisogno di persone sempre più complesse al mio fianco per questo cerco di studiare a fondo una persona per capire se è veramente quel tipo di persona che possa stare al mio fianco.
  • sii diverso e non aver paura di mostrarlo agli altri: viviamo in una società che cerca il più possibile di renderci tutti uguali, però noi tutti siamo diversi.
    Ogni volta che esco di casa mi vesto in modo che io stia bene con me stessa anche se le cose che indosso non sono alla moda o molto usate.
    Ovviamente questo non vale solo per il modo di vestirsi, ma anche per il modo in cui si vedono le cose e ci si comporta nella società.
    E’ giusto essere diversi dagli altri e avere il coraggio di alzare la mano e affermare “io non sono come voi e non la penso come voi”, per questo ogni volta che qualcuno mi lancia sguardi strani per il mio modo di vestire o per il mio modo di pensare non do peso perché sono consapevole che non tutti siamo uguali.
    Non aver paura di mostrare di essere diverso dagli altri, perché sotto tutti lo siamo e penso che questo ci rende autentici e ci fa assumere valore.
    Vorrei anche aggiungere che nel caso in cui sei diverso dagli altri sarai molto criticato, ma allo stesso momento sarai anche ricopiato molte volte.
  • se nella stanza in cui ti trovi sei la persona più intelligente, più ricca, più ambiziosa o cose così, ti trovi nella stanza sbagliata: questo insegnamento l’ho appreso proprio quest’anno.
    L’essere umano desidera sempre sentirsi superiore, in qualsiasi contesto. Eppure nel caso in cui ci circondiamo di persone inferiori a noi, ulteriormente anche noi diventeremo così.
    Trovo che l’ambiente circostante a noi ci influenza moltissimo e nel caso in cui desideriamo avere successo nella vita bisogna circondarci di persone di successo che ci ispirano, ci motivano e che ci fanno desiderare ad essere come loro e non persone che ci tirano in basso, che ci criticano o sono invidiosi del nostro successo.
  • non avere aspettative, non sarai deluso: questo insegnamento mi porta ad essere una persona abbastanza pessimista.
    Questo insegnamento è stato difficilissimo da apprendere e ammetto che anche ora alcune volte commetto questo errore.
    Ogni volta la mia mente fantastica su alcune situazioni, ovviamente le mie aspettative da tale situazione arrivano alle stelle e come già sapete non sempre (cioè mai) ciò che immaginate coincide con ciò che accade per davvero.
    Nel tempo mi sono auto-educata a non fantasticare con la mente sulle varie situazioni o almeno farlo non esageratamente, così non sarò delusa nel caso in cui le cose vadano male o nel caso contrario avrò una grandissima sorpresa.
    Ho appreso a vivere nel presente e godermi il momento, anche se non è proprio il massimo o così come io vorrei che sia.
  • non ti stressare più così tanto: leggendo il libro di Carl Honoré “Elogio della lentezza – Rallentare per vivere meglio” ho capito che la vita non è poi così tanto difficile e che bisogna prendersela con calma e smettere di agitarsi troppo perché siamo noi quelli che la rendono difficile.
    Dopo aver letto quel libro ho cambiato completamente la mia mentalità, adesso sono molto più calma per questo consiglio vivamente di leggere quel libro.
  • abbi cura di te stesso: non sono mai stata una persona molto attenta alla sua immagine, non mi ha mai interessata la moda o i trucchi e così via.
    Da qualche anno però ho appreso che la propria immagine è molto importante perché vieni trattato diversamente e anche tu ti senti diverso quando hai un immagine molto curata quindi cerco sempre di essere la versione migliore di me stessa ogni giorno.
    Prendersi cura di sé stessi è un modo per rispettare la propria persona, ma anche gli altri.
  • coltiva la tua autostima: la maggior parte della tua vita la spendi da solo, non importa quanti amici o persone che ti amano hai intorno a te, quindi è fondamentale imparare ad amarsi e a prendersi cura di sé stessi per essere felici.
  • prova nuove cose e cerca di uscire dalla tua zona di confort: è molto semplice stare in un angolo e fare sempre le stesse cose di cui sei sicuro che andranno a buon fine, ma in questo modo la vita non ti darà molte soddisfazioni.
    Quindi fatti coraggio e fai qualcosa che non hai mai fatto prima e questo ti porterà molte più soddisfazioni nella vita.
    Penso diventi necessario nel caso in cui desideriamo evolvere.
  • non avere paura di fallire: purtroppo non molti capiscono che con una vincita non si apprende molto… invece un fallimento ti insegna veramente tantissime cose.
    La paura di fallire non deve condizionarti a fare alcune scelte, prendilo come un modo per apprendere.
    Non puoi mai sapere come proseguirà una situazione se non ci provi. Quindi perché non tentare?
  • sii felice del successo degli altri: la felicità attrae felicità e il successo attrae successo quindi non essere mai invidioso del successo degli altri, ma festeggia insieme a loro.
    Essere invidioso del successo degli altri ti porterà a non avere successo.
    Ho visto spesso persone invidiose del successo degli altri e non è una cosa molto gradita, per questo non la pratico.
  • sii responsabile e assumiti i tuoi sbagli: ogni volta che sbagli è completamente colpa tua, quindi non dare la colpa agli altri, al tempo o a cose immaginarie.
    Assumiti i tuoi sbagli e impara a non commetterli più.
    Questo cambia molto la propria prospettiva e ti insegna molto aiutandoti a diventare più maturo.
    Sbagliare è normale, non è affatto una cosa di cui pentirsi.
    Penso che sbagliare ed apprendere qualcosa sia meglio del fare una cosa giusta e non apprendere nulla.
  • impara a dire di “no”: dire di “no” non significa essere una persona cattiva o menefreghista, se non vuoi fare una cosa semplicemente rifiuta e non accettare solo per non deludere le aspettative di qualcuno.
    Non volendo deludere nessuno mi sono trovata in situazioni molto imbarazzanti o che mi hanno infastidita moltissimo, ho fatto tantissime cose contro voglia e da questo ho imparato a dire anche “no”.
    Ovviamente qui mi riferisco anche alle situazioni in cui qualcuno approfitta di te.
    Non puoi prendere tu tutte le problematiche degli altri o farti in tanti pezzettini per accontentare tutti.
    Bisogna comprendere che molte persone ci vedono come una fonte di energia, nel caso in cui concediamo a tutti un po’ della nostra energia, noi rimaniamo senza.
    Bisogna dire “no” per riuscire ad andare avanti e riuscire ad aiutare gli altri più in là.
  • non tutti dimostrano i propri sentimenti allo stesso modo: è proprio così, solo perché una persona non si comporta come tu pensi che si debba comportare nel caso in cui ci tiene a te, non significa che questa persona non ci tenga a te per davvero.
    Per questo bisogna prima conoscere fino in fondo una persona.
    Ad esempio l’amore non si riduce solo al tenersi per mano, a dirsi sempre “ti amo” e la stessa cosa è valida anche per l’amicizia.
  • non esiste il momento perfetto, fallo e basta:  non aspettare l’occasione perfetta perché non arriverà mai.
    Se hai intenzione di fare qualcosa fallo e basta non aspettare che arrivi il momento adatto o non aspettare il momento in cui ti pentirai.
  • abbi fiducia in te stesso, sei più forte di quanto tu possa immaginare: molte volte la vita non è molto facile e per questo mi sono lasciata andare perché ho pensato che non riuscirò mai a passare oltre queste situazioni così difficili… ma alla fine sono riuscita a passare oltre molte situazioni.
    Così ho appreso che io sono molto più forte di quello che penso.
  • non compararti con gli altri: questa è la cosa peggiore che l’essere umano fa.
    Questa lezione è stata una delle più difficili da apprendere e da mettere in atto per me.
    Siamo tutti diversi, abbiamo tutti delle situazioni diverse per questo non è adeguato compararsi con gli altri.
    Spesso mi sono comparata con molte persone e ho trovato un grandissimo numero di cose che questa persona deteneva e io no e mi sono condannata per non avere ciò.
    Fare questa cosa è molto contro producente e ci sminuisce, perchè non tutti partiamo dalla stessa situazione e non tutti abbiamo la stessa vita.
  • sii sempre sincera: non nascondere cose solo per mantenere una relazione o un amicizia, dì quello che pensi.
    Se quella persona ci tiene rimarrà accanto a te nonostante tutto.
    Sfortunatamente nel tempo ho perso persone molto care a causa di questo mio difetto perché sceglievo sempre di non parlare dei comportamenti che non sopportavo.
    Nel tempo questi piccoli difetti sono diventati grandi problemi e per questo motivo ho perso molte persone.
    Anche oggi mi chiedo “come sarebbe andata a finire nel caso in cui esponevo ciò che mi infastidiva nel momento giusto?”.
    Per questo ho deciso di far notare subito alla persona che mi sta accanto ciò che non mi piace.
  • non smettere mai di apprendere: investire in sé stessi è fondamentale. Qui ovviamente non mi riferisco semplicemente allo studio, ma anche alle persone che frequentiamo, ai discorsi che facciamo, ai luoghi che visitiamo, ai libri che leggiamo e alle persone che ammiriamo.
    Apprendere ci rende delle persone migliori e questo ci renderà delle persone migliori anche per coloro che ci circondano.
    Diventa ogni giorno la versione migliore di te stessa.
  • sii sempre gentile, non sai cosa sta passando l’altra persona: la gentilezza è sempre un’arma imbattibile.
    Ognuno di noi sta combattendo una guerra dentro noi stessi, perché peggiorare ulteriormente le cose?
    La gentilezza rende una persona molto attraente.
    Secondo la legge dell’attrazione le cose buone si attraggono, quindi sii gentile così attirerai gentilezza nella tua vita.
    Trovo fondamentale trattare anche sé stessi con gentilezza.
  • vivi il momento ama follemente, divertiti, fai quello che vuoi: la vita è breve, vivila al massimo!
    Molte volte la vita ci mette davanti a delle situazioni difficili e non puoi mai sapere quando arrivano, quindi goditi al massimo i tuoi momenti di felicità perché non sai quando avrai la possibilità di essere nuovamente felice.

Bonus! Smettila di sparlare degli altri. Questo è un bruttissimo vizio che ho a causa delle persone che mi circondavano in passato, che per fortuna ho eliminato.
Sfortunatamente questo bruttissimo vizio è rimasto con me e sto cercando in tutti i modi di eliminarlo.
Trovo questa cosa completamente inutile.

Qualcuno disse :

” le persone stupide parlano di altre persone, le persone mediocri parlano di fatti e le grandi persone parlano di idee.”

Questi sono i 22 insegnamenti che ho appreso in 22 anni, spero che questo post sia stato di vostro gradimento.
So che questo post è più lungo del solito, ma credetemi che mi sono trattenuta il più possibile.


Questo non sarà l’unico post del genere perché vorrei tantissimo affrontare anche altri argomenti oltre il mondo del make up e della cura personale.


Sarei curiosa di sapere gli insegnamenti che voi avete appreso che vi hanno cambiato il modo di vedere le cose intorno a voi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...